impianti-di-allarme-verona-min.jpg

SISTEMI DI ALLARME E ANTININTRUSIONE

INTELLIGENZA * INNOVAZIONE * DESIGN

I sistemi di allarme intrusione per le abitazioni, possono essere “cablati” (con fili), “wireless” (senza fili) oppure "misti" (sia cablati che wireless), unendo tecnologia, design e facilità d’utilizzo, in perfetta armonia.

PROTEZIONE ESTERNA - BARRIERA A MICROONDE

INFRAROSSO DOPPIA TECNOLOGIA

Image

Concepita per la protezione esterna di grandi siti, può essere composta e configurata in base alle esigenze installative ed al grado di sicurezza richiesto, solo a microonde, solo ad infrarossi attivi o combinata in doppia tecnologia.

Robusta struttura in alluminio con schermo protettivo in policarbonato, fissata su una base predisposta per l’installazione a pavimento, su pozzetto o su richiesta a parete con i propri accessori. Alimentazione 230V.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Image

PROTEZIONE PERIMETRALE ESTERNA

RILEVATORI VOLUMETRICI VX

Image

Servono a proteggere le aree esterne come giardini, camminamenti esterni, terrazzi e balconi. Prevengono l’avvicinamento dell’intruso.

Utilizzano una doppia tecnologia (fasci multipli di rilevazione a doppio strato, superiore ed inferiore, che devono essere entrambi attivati per generare una condizione d'allarme) in modo da ridurre al minimo situazioni di falso allarme causati ad esempio da sbalzi di temperatura, riflessi di luce esterna, fari di automobili o animali.

Possono essere attivati in modalità “totale” (quando si lascia il sito) oppure in modalità “notte/in casa”, ossia quando si è all’interno del sito  per rimanere protetti lungo il perimetro escludendo eventuali sensori di movimento interni; si è quindi protetti all’esterno ma liberi di muoversi all’ interno del sito.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Image

PROTEZIONE PERIMETRALE INTERNA

CONTATTO MAGNETICO PER PORTE, SERRAMENTI ED INFISSI

Image

I contatti magnetici o di prossimità, sono particolari dispositivi che si applicano su porte , finestre ed infissi  e sono considerati tra i più sicuri ed efficaci  sistemi antifurto presenti in commercio.

Sono formati da due componenti, che una volta entrati in contatto tra loro, formano un circuito ì che se interrotto, fa scattare l’allarme.

Perché l’allarme si azioni, è necessario che un qualcuno tenti di forzare l’ apertura allontanando quindi i sensori magnetici.

Vengono posizionati  sia sulla porta che sul telaio e collegati all’ antifurto.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

Image

PROTEZIONE INTERNA

RILEVATORE VOLUMETRICO 

Image

La rilevazione viene affidata a due tecnologie.

Funziona integrando l’ utilizzo della tecnologia ad infrarossi con quella a microonde. L’allarme scatta quando entrambe registrano condizioni di anomalia riducendo al minimo le possibilità di falso allarme.

Viene utilizzato in ambito residenziale, microbusiness e  nelle aziende.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Image

COMPONENTI BASE DELL’ IMPIANTO DI ALLARME.

CENTRALE

Image

La centrale è il cervello del sistema e, come la scheda madre per un computer, è la parte che elabora tutti i segnali in ingresso ed in uscita:
analizzando quanto viene comunicato dai vari sensori, elabora le informazioni e – se necessario – genera gli allarmi.


La centrale raccoglie quindi fisicamente tutti i collegamenti (nel caso del filare i cavi, nel caso del senza fili è la parte di ricezione del segnale radio), esegue la validazione del codice di accesso e controlla i programmi di attivazione (totale, parziale, esclusione zone, etc.) e controlla l’alimentazione dell’impianto.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Image

SIRENA DA ESTERNO

 

Image

 

Funziona in modalità acustica e visiva e viene installata esternamente al luogo da proteggere.

La sirena rappresenta già di per se un deterrente per i ladri che alla vista sanno che in quella casa è presente un impianto di allarme.

Inoltre un suono generato improvvisamente a più di 100 decibel è un potente dissuasore

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Image

SIRENA DA INTERNO

 

Image

 

La presenza di una sirena all’interno ha come obiettivo quello di creare il massimo disagio all’eventuale intruso e di costringerlo a fuggire.


La scelta di prevedere la sirena all’interno è dunque molto importante.
Non sostituisce quindi la funzione della sirena esterna che serve a richiamare l’attenzione del vicinato e che dovrebbe sempre essere presente in un impianto antifurto.


Consigliabile in condomini o piccoli appartamenti che non consentono la possibilità di installare una sirena esterna

ABITAZIONI

ABITAZIONI

Image

I CONTROLLI

Per attivare o disattivare l’antifurto si utilizzano generalmente 2 tipologie di sistemi: la classica tastiera (solitamente interna) o i telecomandi

TASTIERA

 

Image

 

Il controllo più diffuso è sicuramente la tastiera generalmente posizionata all’ interno.


E’ anche il tipo di controllo più sicuro, in quanto l’attivazione e la disattivazione dell’allarme avviene mediante l’inserimento di un codice numerico o alfanumerico, a seconda del tipo di antifurto installato.

In aggiunta alla tastiera interna possono essere inoltre presenti una o più tastiere esterne, che permettono di attivare e disattivare l’impianto antifurto direttamente dall’esterno.

IL TELECOMANDO

i telecomandi sono una soluzione molto pratica: lavorano a radiofrequenza e permettono di attivare/disattivare l’impianto di allarme direttamente dall’esterno.

ABITAZIONI

ABITAZIONI

AZIENDE

AZIENDE

Assieme costruiamo ora il Vostro ambiente di Serenità e Sicurezza preventiva!

SicurPlanet Srl

Via Germania, 4/E - 37136 VERONA
T.045 6704749 - F.045 6755086
Reperibilità H24 349 6909308 
 
pryvacy   faceb   twitter   inc   insta   youtube
NEWS E PRODOTTI

 

Search